GuideTuristicheMatera.it


Vai ai contenuti

Siti Unesco

Itinerari Puglia

Alberobello

╚ celebre per i
Trulli, tipiche abitazioni realizzate a secco senza l'uso della calce e della malta.
Dal 1481 Ŕ stata feudo degli Acquaviva conti di Conversano i quali obbligavano i coloni a costruire le proprie dimore a secco, in modo tale da poterle facilmente demolire nel caso di ispezione regia.
Tale obbligo era un espediente dei Conti per evitare il pagamento del tributo dovuto, secondo la "Prammatica Baronibus", per il nuovo agglomerato urbano che si veniva a creare.
La "Capitale dei Trulli" con i suoi due rioni Monti e Aia Piccola costituisce l'esempio pi¨ rappresentativo della "cultura del trullo" dichiarati Patrimonio dell'UmanitÓ dall'Unesco nel 1996.
Ci˛ che contraddistingue i trulli da altre tipologie architettoniche presenti in tutto il mondo Ŕ la continua evoluzione dell'architettura che li rende quindi unici nel loro genere.


Castel del Monte

Il castello a pianta ottagonale, in stile gotico, fu fatto realizzare da Federico II di Svevia.
Non pu˛ essere considerata una costruzione di difesa e nemmeno una residenza di caccia visto che mancano le strutture tipiche di questi ambienti: fossato; ponte levatoio; postazioni per le gli archi e le balestre; le scuderie; le stalle.
Il maniero appare pi¨ una "Fabbrica ideale e priva di scopi" una sorta di Tempio del Sapere.
╚ un'opera architettonica grandiosa sintesi di raffinate conoscenze matematiche ed astronomiche e fu fatto costruire dall'Imperatore probabilmente per celebrare tutto se stesso e il suo potere.
Nel 1996 Ŕ stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell'UmanitÓ dall'Unesco, esso rappresenta un capolavoro del genio creativo umano ed Ŕ un'opera architettonica dal valore universale eccezionale dal punto di vista della storia, dell'arte e della scienza.


Torna ai contenuti | Torna al menu